Politica / Regione

Commenta Stampa

Ha chiesto il cambio di residenza con 5 giorni di ritardo

Sicilia: Fava ritira la sua candidatura alle regionali. Ci sarà un "ticket"?


Sicilia: Fava ritira la sua candidatura alle regionali. Ci sarà un 'ticket'?
27/09/2012, 14:25

PALERMO - Alla fine Claudio Fava si è dovuto arrendere e ritirare la propria candidatura alle elezioni regionali che si terranno presto in Sicilia. L'intoppo burocratico è stato causato dal fatto che il giornalista ha chiesto il cambio di residenza con cinque giorni di ritardo rispetto ai termini previsti dalla legge. Per cui manca dei requisiti necessari a potersi candidare. 
Quindi è stata decisa una riunione - in corso nel momento in cui scrivo - tra Fava e i rappresentanti regionali dei partiti che lo sostengono, cioè Idv e i partiti di sinistra. L'idea è quella di lasciare a Fava il ruolo di vicepresidente facendo fare il presidente ad altra persona con i requisiti giusti. Insomma, un ticket, come dicono negli Usa. 
Il primo nome a cui si era pensato come presidente era quello di Rita Borsellino, ma la vedova del magistrato ucciso nel 1992 pare abbia detto di no. Ugualmente è stata scartata la figura del senatore Fabio Giambrone, dato che l'Idv aveva sollevato perplessità sul suo nome. Entro il termine della riunione, qualche nome dovrebbe uscire. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©