Politica / Regione

Commenta Stampa

Incontro con Stefano Caldoro a Villa Doria D'angri

Sicurezza: per il Pdl servono misure forti


.

Sicurezza: per il Pdl servono misure forti
19/10/2010, 12:10

NAPOLI – Un tema caldo, quello della sicurezza, su cui occorrono misure forti ed interventi certi e mirati. A dirlo sono stati i diversi esponenti del Pdl che sono intervenuti al convegno tenutosi a Villa Doria D’Angri dal titolo “Sicurezza-un bene per tutti”.
Tra di loro, il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro che, nell’evidenziare l’ottimo lavoro svolto dal Governo sulla grande criminalità, ha ribadito la necessità di combattere soprattutto quella minore, per la quale occorrono azioni specifiche in sinergia con i Comuni. Per Caldoro, è essenziale anche utilizzare strumenti, come quello della videosorveglianza, che possano fungere da controllo del territorio ed aiutino a prevenire i fenomeni malavitosi. “Come non abbiamo poteri specifici a riguardo”- ha aggiunto – “ ma abbiamo alcune importanti leggi regionali che metteremo a sistema”.
Sull’argomento si sono soffermati anche il capogruppo del Pdl al Consiglio regionale Fulvio Martusciello ed il deputato Maurizio Iapicca. Quest’ultimo è ritornato sulla questione delle rapine, che lo hanno visto coinvolto direttamente: “Il problema della sicurezza va affrontato e risolto non solo con la repressione, ma con azioni nelle scuole e favorendo sviluppo e occupazione”, ha detto. Secondo Martusciello, invece, l’indulto è stato “un errore”. “A Napoli c’é un problema diffuso di microcriminalità che va affrontato” – ha concluso Martusciello – “Occorre attuare il decreto del 2008 che conferisce potere ai sindaci di intervenire anche sulla vivibilità urbana”.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©