Politica / Politica

Commenta Stampa

“Si può fare politica anche fuori dal Parlamento"

Silvio Berlusconi parla in tv: “ Ultima chiamata prima della catastrofe”

Epifani: Berlusconi è un "irresponsabile"

Silvio Berlusconi parla in tv: “ Ultima chiamata prima della catastrofe”
18/09/2013, 20:59

"I giudici hanno progettato un'aggressione scientifica e violenta nei miei confronti". È quanto dichiarato dal leader del Pdl Silvio Berlusconi nel corso del suo videomessaggio, commentando la sentenza della Cassazione sul Lodo Mondadori. Il Cavaliere parla di "pm politicizzati" e definisce la sentenza "mostruosa ma non definitiva". "Scendiamo ancora in campo per combattere questa sinistra, Forza Italia è l'ultima chiamata prima della catastrofe", ha dichiarato ancora il leader del Pdl.
"Si illudono di essere riusciti a estromettermi dalla vita politica con una sentenza politica, mostruosa che potrebbe non essere definitiva perché mi batterò per ottenere la revisione in Italia ed Europa", dichiara ancora Berlusconi nel videomessaggio andato in onda prima della riunione della Giunta per le elezioni del Senato. "Siamo diventati una democrazia dimezzata alla mercé di una magistratura politicizzata che, unica fra Paesi civili, gode di una totale irresponsabilità e immunità".
Silvio Berlusconi nel suo videomessaggio non manca un nuovo attacco alla magistratura: "La magistratura si è trasformata in un contropotere dello Stato in grado di condizionare il potere legislativo ed esecutivo con la missione di realizzate per via giudiziaria il socialismo". "Sfidando la verità, sfidando il ridicolo, sono riusciti a condannarmi con una sentenza mostruosa e politica. Vogliono togliermi di mezzo con un'aggressione scientifica, pianificata e violenta del loro braccio giudiziario visto che non sono stati capaci di farlo con strumenti della democrazia".

Ma il Cavaliere continua a dichiararsi innocente: "Sono dunque passati 20 anni da quando decisi di scendere in campo. Allora dissi che lo facevo per un Paese che amavo; lo amo ancora questo Paese, nonostante l'amarezza di questi anni e l'indignazione di questa ultima sentenza paradossale perché io non commesso alcun reato. Io non sono colpevole di alcunché; io sono innocente; io sono assolutamente innocente".
“Sono qui per chiedere a voi di aprire gli occhi e di reagire e scendere in campo per combattere questa sinistra" e questo "uso della giustizia ai fini politici", dichiara ancora il leader di destra, invitando i suoi elettori ad uscire da questa "gabbia di una giustizia malata": "Dico a tutti voi agli italiani onesti e di buon senso: reagite, protestate, fatevi sentire. Avete il dovere di fare qualcosa di forte, grande per uscire dalla situazione nella quale ci hanno precipitato".
Non si fa certo attendere la replica del Pd e in particolare quella di Guglielmo Epifani che accusa il Cavaliere di essere “irresponsabile” perché in piena crisi economica "getta benzina sul fuoco" e stigmatizza "i toni da guerra fredda usati, offensivi nei confronti del centrosinistra" e gli "irricevibili attacchi alla magistratura e alle istituzioni". Secondo il segretario del partito democratico le "dichiarazioni fatte da Silvio Berlusconi" nel suo videomessaggio  sono "sconcertanti".

 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©