Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Silvio contro Barbara: "Che amarezza mi fa"


Silvio contro Barbara: 'Che amarezza mi fa'
05/08/2009, 09:08

Ieri le anticipazioni dell'intervista che Barbara Berlusconi ha reso alla rivista Vanity Fair sono state una doccia fredda per il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. "Che amarezza. Nessuno mi ha avvertito. Un colpo a freddo", avrebbe commentato il premier. In particolare, secondo i ben informati, l'avrebbe fatto andare su tutte le furie quell'accenno alla spartizione del potere economico tra i figli. "Se mio padre è uomo giusto ed equo, non ci sarà alcuna lotta tra noi fratelli" ha detto Barbara nell'intervista; e poi: "Ho la passione per l'editoria, mio padre ha sempre pensato che, quando ne avessi avuto le capacità, mi sarei occupata di Mondadori". Salvo che in questo momento la Mondadori è un feudo della sorellastra Marina. Insomma, un bell'intervento. Intervento dietro cui Berlusconi ci vede la mando dell'ex moglie Veronica: "Se lui sarà equo è una formula sempre usata da Veronica, non è casuale", avrebbe fatto notare ai suoi collaboratori. Per non parlare quell'accenno al "Io non ho mai frequentato uomini anziani", che lo si può considerare il seguito del "Mio marito frequenta le minorenni" che scrisse Veronica Lario quando cominciò l'affare Noemi, appunto frequentata da minorenne. Insomma un bel colpo, considerando che, nei sondaggi, parte del calo di cui soffre la popolarità del premier è dovuto proprio al fatto che il suo comportamento non piace al pubblico televisivo di donne, soprattutto casalinghe, che possono ben essere ingannate dalla propaganda politica che Berlusconi fa a reti unificate; molto meno su questi scandali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©