Politica / Politica

Commenta Stampa

Simoncini (Pd): Non ci sentiamo commissariati da Renzi


Simoncini (Pd): Non ci sentiamo commissariati da Renzi
16/12/2013, 11:46

“Non ci sentiamo minimamente commissariati dopo la vittoria di Renzi”.
Lo ha dichiarato Gianfranco Simoncini, Assessore alle Attività produttive, Lavoro e Formazione della Regione Toscana, intervistato da Klaus Davi, per il talk show “KlausCondicio”, in onda su You Tube (www.youtube.com/klauscondicio).
“Siamo assolutamente in carica, anche perché, se penso alla giunta regionale, abbiamo un presidente che è tra i più popolari in Italia e questo è già un fatto molto positivo. Per quanto riguarda il partito, la vittoria di Renzi era già avvenuta lo scorso anno alle primarie anche se tra gli iscritti qui in Toscana ci sono equilibri diversi. Credo che il problema fondamentale di Renzi sia quello di costruire un’alternativa solida nel Paese e una prospettiva di governo, che, personalmente, ritengo spurio. La questione è puntare all’unità di questo partito: se in questi anni una parte del lavoro è stata quello di sparare contro il quartier generale del Pd sulla base di una valutazione politica, ora il quartier generale è suo, quindi ha la responsabilità di rafforzare la proposta politica di questo partito, ma anche l’unità. Non vedo però in questo un problema, ma semmai un’opportunità anche perché in Toscana abbiamo diverse federazioni, nelle quali ha vinto quella che oggi è la minoranza a livello generale. Non credo che l’idea di Matteo Renzi sia quella di chiudere le porte del partito”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©