Politica / Napoli

Commenta Stampa

Consiglio straordinario su degrado nell'area nord

Sito di Compostaggio, il NO di Scampia, Melito -video


.

Sito di Compostaggio, il NO di Scampia, Melito -video
20/11/2013, 11:01

NAPOLI - Un consiglio straordinario congiunto tra l'VIII Municipalità del Comune di Napoli ed i comuni di Melito e Mugnano, entrambi territori a nord della città, e per questo sottoposti alla sciagurata scelta di Palazzo San Giacomo di istituire un sito di compostaggio ed una centrale a biogas nel territorio di Scampia. Proprio su questa evenienza di cui si parla da tempo e che ha già sollevato non poche perplessità di ricercatori e società civile, i tre municipi si sono incontrati a Melito in una assise congiunta per dire chiaramente NO  alla costruzione dell'impianto di compostaggio ed al progetto per nulla remoto della costruzione della centrale a biogas. Il presidente dell'VIII Municipalità Angelo Pisani ha chiesto all'assemblea la possibilità di istituzione di una tassa di scopo per le bonifiche necessarie per i territori inquinati. Gli fa eco il sindaco di Melito Venanzio Carpentieri che ha dichiarato: "invece di avviare la bonifica si pensa a istituire un altro sito che continuerà ad inquinare". Il presidente della Municipalità di Scampia Angelo Pisani ha poi concluso: " La Municipalità che rappresento, già abbandonata dal sindaco de Magistris, già vittima della malapolitica e della pessima gestione amministrativa dice un NO secco e perentorio al sito di compostaggio o a qualsivoglia centrale a biogas fatta senza informazione, senza garanzie certe per la gente, ma solo per diventare lo sversatoio autorizzato dell'intera città. Sono certo di in interpretare non solo le decine di migliaia di napoletani che vivono nell'area nord, ma le associazioni e tutti quegli enti con i quali continueremo a dare battaglia per la giustizia e la legalità".

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©