Politica / Regione

Commenta Stampa

“La magistratura riconoscerà comportamento ineccepibile”

Smog: Indagato Nasti, assessore si difende


Smog: Indagato Nasti, assessore si difende
07/12/2009, 14:12

NAPOLI - ''Sono fiducioso nell'operato della magistratura che fara' piena luce e riconoscera' come ineccepibile il mio comportamento: sono l'unico in tutta la Campania a fare qualcosa per la lotta all'inquinamento''. Lo dice l'assessore comunale di Napoli all'Ambiente, Rino Nasti, indagato dalla Procura della Repubblica per emissione in atmosfera di sostanze inquinanti e omissioni di atti d'ufficio, come riferisce Il Mattino. Rilievi che riguardano gli sforamenti di pm 10, cioe' i valori di polveri sottili diffusi nell'atmosfera. Nasti come Formigoni e la Moratti in Lombardia, insomma. Ma ''li' a livello regionale - rileva l'assessore di Napoli - i provvedimenti li fanno, mentre qua invece e' ancora giacente in Consiglio regionale la delibera per provvedimenti sovracomunali, approvata dalla giunta campana a maggio, e non ancora convertita. Peraltro, caso unico, a Napoli le polveri sottili hanno subito una sorta di mutazione genetica per cui sono impermeabili anche all'acqua come dimostrano i dati delle ultime giornate piovose che non hanno visto in alcuna centralina il rientro nei limiti''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©