Politica / Napoli

Commenta Stampa

Il vicesindaco torna sul decreto "salva-Napoli"

Sodano: "A Roma contro i tagli imposti dal Governo"


.

Sodano: 'A Roma contro i tagli imposti dal Governo'
24/10/2012, 17:11

NAPOLI -  Nuova seduta di consiglio comunale oggi in via Verdi. Vari i punti all'ordine del giorno, diversi anche gli argomenti proposti dai consiglieri all'assise. C'è spazio, però, per ritornare sul decreto salva-Napoli, ribattezzato ultimamente dal sindaco Luigi de Magistris come decreto affonda Napoli.

Lo fa il vicesindaco, Tommaso Sodano, ribadendo la volontà di svolgere per protesta il 30 ottobre a Roma, in piazza Montecitorio, la pubblica assise. 

“Non è una manifestazione politica – specifica il vicesindaco – invitiamo tutte le forze politiche e non a partecipare”.

La determinazione di  contestare le norme sul salvataggio dei Comuni in difficoltà economiche è evidente. Eppure, nell'ultima sua visita in città il ministro per lo sviluppo economico, Corrado Passera, ha ribadito la necessità di politiche di austerità. 

“La città di Napoli – ha sottolineato Sodano – non può continuare a pagare per errori passati. Noi i tagli li abbiamo già fatti. Non si può continuare così per sempre”. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©