Politica / Napoli

Commenta Stampa

Continuano le vicende giudiziarie del vice sindaco

Sodano affair: blindatura contro l’impeachment -video


.

Sodano affair: blindatura contro l’impeachment -video
05/11/2013, 11:00

NAPOLI - Blindatura politica, sociale e addirittura mentale quella che a Palazzo San Giacomo tiene sotto campana il vice sindaco ed assessore all’ambiente Tommaso Sodano, rincorso da un paio di vicende giudiziarie ed una sentenza per le quali da più parti si richiedono le dimissioni che però non trovano concorde il primo cittadino Luigi de Magistris che senza il suo vice proprio non potrebbe resistere agli assalti di chi continua a definirlo “il fallimento arancione per antonomasia”. Le vicende sono note a tutti e campeggiano sui quotidiani locali e non: si parte dalle vicende legate alla presunta violenza nei confronti della vigilessa di Pomigliano d’Arco durante una sua “disobbedienza civile”, più che altro una “sodanata” come la definiscono in tanti, fino alle ultime vicende sulle intercettazioni telefoniche legate al caso del possibile nuovo stadio a Ponticelli nell’ambito del quale è coinvolta anche la Faraone Mennella. Il deus ex machina dell’amministratore arancione, colui che realmente muove i fili del governo locale è l’unico a non poter essere sfiduciato per ragioni che esulano dal dibattito politico e istituzionale. De Magistris questo lo sa bene e infatti è ben lungi anche solo dal pensare di potersene privare. Da parte sua l’ex senatore di Rifondazione Comunista si dice fiducioso nell’operato della magistratura, anche perché diversamente non può fare, in attesa che si chiariscano posizioni e ruoli in vicende che continueranno inesorabilmente a bruciare la fiducia dei napoletani.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©