Politica / Napoli

Commenta Stampa

Sodano: disponibili ad impiantistica alternativa dei rifiuti

In una nota

Sodano: disponibili ad impiantistica alternativa dei rifiuti
17/06/2013, 16:30

NAPOLI - “Il Comune è disponibile alla impiantistica alternativa: stiamo infatti lavorando per la realizzazione di due impianti di compostaggio e uno di trattamento meccanico a freddo, anche per mezzo di un sovvenzionamento con il project financing. Questo tipo di impiantistica, insieme al potenziamento della raccolta differenziata, consentirà alla città di Napoli di uscire in modo strutturale dall'emergenza rifiuti, senza bisogno dell'inceneritore rispetto a cui, è bene ricordarlo, è stato firmato col governo in Prefettura, nel dicembre del 2012, un protocollo che ha archiviato la questione. L'attenzione critica dell'Europa è motivata da una mancata soluzione del problema dell'ecoballe e del trattamento della frazione umida, oltre ai mancati adeguamenti degli impianti Stir. Il buon clima costruito fra le istituzioni locali in questi anni dimostra che la gestione ordinaria è la strada da perseguire, evitando commissariamenti che comunque rappresentano, tenendo conto anche della storia recente di questa regione, un arretramento politico che, soprattutto, non meritano i cittadini e le cittadine campane. Con il ministro dell'Ambiente Orlando siamo sicuri che troveremo, insieme alla Regione, la soluzione migliore per evitare l'infrazione e la multa comunitaria garantendo un ciclo dei rifiuti virtuoso fondato sugli impianti che veramente servono al nostro territorio”. Lo afferma in una nota il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©