Politica / Regione

Commenta Stampa

Soppressione Tribunali, D’Amelio e Pica chiedono un intervento diretto di Caldoro


Soppressione Tribunali, D’Amelio e Pica chiedono un intervento diretto di Caldoro
20/09/2013, 15:37

NAPOLI - “Riteniamo urgente e indispensabile un intervento diretto del Presidente Caldoro a tutela del legittimo diritto alla giustizia da garantire a tutti i cittadini”. Così in una nota, trasmessa al Presidente della Giunta Regionale , On.le Stefano Caldoro, i Consiglieri Regionali del Pd , Rosa D’Amelio e Donato Pica, in merito alla decisione del Governo nazionale che ha definitivamente cancellato diverse strutture giudiziarie della Regione Campania.
“Occorre - si legge nella nota a firma dei due Consiglieri-  una seria riflessione ed un’azione immediata da parte di chi istituzionalmente rappresenta l’intero territorio regionale. Altri Presidenti, come il collega  della vicina Basilicata, stanno  esperendo diversi tentativi, se non delle vere e proprie pressioni,  sul Governo e sul Ministero di Grazia e Giustizia per tutelare e scongiurare  la soppressione delle  proprie sedi giudiziarie.
Nella nostra specifica funzione- continuano D’Amelio e Pica - segnaliamo i casi di Salerno (Tribunale di Sala Consilina) e di Avellino (Tribunali di S.Angelo dei Lombardi e di Ariano Irpino), ma riteniamo che siano da rivedere tante altre situazioni locali sussistendo, in molti casi, le condizioni per l’applicazione dell’art.8 del Decreto Legislativo n.155/2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©