Politica / Regione

Commenta Stampa

Soppressione tribunali, Topo (Pd): Approvare subito in Consiglio delibera per promuovere referendum abrogativo


Soppressione tribunali, Topo (Pd): Approvare subito in Consiglio delibera per promuovere referendum abrogativo
20/09/2013, 12:46

NAPOLI - “Il gruppo regionale del Pd chiederà lunedì prossimo alla conferenza dei capigruppo di calendarizzare la discussione e il voto in Aula della delibera consiliare proposta dal Pd che promuove, così come previsto dall’art.75 della Costituzione,  insieme con almeno altri 5 Consigli regionali, il referendum abrogativo della legge che ha soppresso 30 tribunali e relative procure, 220 sezioni distaccate e 667 uffici del giudice di pace”.
Così dichiara il capogruppo regionale del Pd, Raffaele Topo, il quale ricorda che “la Campaniaha subito un grave ridimensionamento delle strutture giudiziarie. Nella nostra regione - spiega Topo – sono stati soppressi presidi importanti per la difesa della legalità, negando in tal modo il diritto all'accesso alla giustizia dei cittadini campani. Non a caso in tante realtà territoriali in queste settimane ci sono state mobilitazioni e presidi in difesa dei tribunali”.
“Noi chiediamo chela Legge148/2011 che modifica i criteri di revisione di geografia giudiziaria sia cancellata – continua Topo – perché non tiene conto delle caratteristiche geomorfologiche del territorio, della carenza di collegamenti stradali e ferroviari all'interno delle circoscrizioni di riferimento e del tasso di criminalità organizzata. E inoltre è  in contrasto con il principio di prossimità  dei Tribunali fissato dal Trattato di Lisbona”.
“Per questo – conclude il capogruppo regionale del Pd – chiediamo al Presidente Paolo Romano e alla Conferenza dei Capigruppo di calendarizzare al più presto la proposta di delibera consiliare già approvata all’unanimità dalla Prima commissione del Consiglio per poter indire quanto prima i referendum”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©