Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SORU MINACCIA QUERELE CONTRO BERLUSCONI


SORU MINACCIA QUERELE CONTRO BERLUSCONI
26/01/2009, 10:01

Questa volta Soru ha perso la pazienza, nei confronti del suo antagonista, nella lotta per le elezioni regionali sarde. E non mi riferisco al candidato ufficiale Ugo Cappellacci, che ogni giorno sembra contare sempre meno; ma al suo sponsor, cioè Silvio Berlusconi. Che sta facendo campagna elettorale come se si fosse presentato lui come candidato del centrodestra. E questa è una anomalia che avviene per la prima volta nella storia: un Presidente del Consiglio che gestisce la campagna elettorale di una regione.

A far perdere le staffe a Soru, le dichiarazioni - fatte prima da Berlusconi e poi ripetute da Cappellacci - su una assegnazione immotivata di 30 milioni di euro che Soru si sarebbe fatto dare, in occasione di un appalto (poi annullato) per la pubblicità regionale da affidare alla Saatchi & Saatchi, di proprietà dello stesso Soru.

Peccato che Berlusconi, finchè avrà il lodo Alfano, non potrà essere denunciato, inquisito o condannato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©