Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il Paese bloccato dallo sciopero generale

Spagna: lo sciopero degenera in scontri, 22 feriti


Spagna: lo sciopero degenera in scontri, 22 feriti
29/09/2010, 17:09

MADRID (SPAGNA) - Grande successo dello sciopero generale oggi in Spagna. Se si esclude la capitale Madrid, dove i mezzi pubblici hanno funzionato al 75%, tutto il resto del Paese è stato tutto chiuso: scuole, spesso anche negozi, servizi pubblici (escluso circa il 20% che sono i servizi minimi).
Tuttavia il governo ha mandato la polizia contro i manifestanti. A Madrid 22 persone sono state ferite e 38 persone sono state arrestate, dopo uno scontro con le forze dell'ordine, scatenate quando dei manifestanti hanno cercato di impedire ad un dipendente del gruppo aerospaziale europeo Eads di entrare nella fabbrica di Getafe, zona al confine della città.
Scontri ancora più violenti a Barcellona dove alcune decine di incappucciati hanno cominciato una sassaiola sia contro le vetrate di alcuni negozi, sia contro le auto. Quando hanno preso di mira una autopattuglia della Guardia Urbana (la Polizia Municipale), hanno scatenato l'intervento dei Mossos d'Esquadra (la Polizia catalana) che ha messo in fuga gli incappucciati, arrestandone quattro.
Ma in generale lo sciopero è riuscito, toccando punte anche del 70%, secondo l'Ugt, uno dei più grandi sindacati del Paese.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©