Politica / Regione

Commenta Stampa

Spending review, accordo Anci-Regione su sforamento patto stabilità 2012


Spending review, accordo Anci-Regione su sforamento patto stabilità 2012
05/09/2012, 14:29




Sarà approvato domani, dalla giunta regionale della Campania, il provvedimento che consente ai Comuni con più di 5mila abitanti di sforare per il 2012 il patto di stabilità interno.

La decisione, che arriva dopo l'incontro a palazzo Santa Lucia tra il vice presidente di Anci Campania Francesco Paolo Iannuzzi, il direttore Pasquale Granata e l’assessore regionale al Bilancio Gaetano Giancane, si inserisce nel quadro delle misure contenute nel decreto del Governo sulla cosiddetta “spending review”.

Il decreto, infatti, eroga alle Regioni contributi statali aggiuntivi per 800 milioni di euro, a patto però che esse cedano ai Comuni del proprio territorio - con più di 5mila abitanti e quindi soggetti al rispetto dei limiti di spesa - spazi finanziari validi ai fini del patto verticale interno.

In seguito alla conferenza Stato - Regioni del 3 agosto scorso, alla Campania sono stati attribuiti per il 2012 circa 82 milioni di euro per ottenere i quali gli spazi da cedere ai Comuni ammontano complessivamente a 98 milioni di euro.

Per ottenere le risorse e consentire ai Comuni di “peggiore” il loro saldo programmatico, la Regione ha avviato subito la procedura indicata dal decreto e tuttavia, visto l’elevato numero di richieste pervenute dai Comuni, per evitare che alcuni restassero fuori dalla redistribuzione si è resa necessaria la mediazione dell’Anci.

E’ stato convenuto di assegnare le risorse in modo proporzionale rispetto alle esigenze manifestate dai Comuni, siamo soddisfatti, per i sindaci della Campania - ha dichiarato il vice presidente dell’Anci regionale Francesco Paolo Iannuzzi  - è una vera e propria boccata di ossigeno”.

Ancora una volta – ha aggiunto il direttore di Anci Campania Pasquale Granataabbiamo dimostrato che il confronto e la collaborazione istituzionale sono strumenti indispensabili per garantire ai Comuni  di raggiungere i propri obiettivi
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©