Politica / Napoli

Commenta Stampa

Sportello Antiviolenza e Ottava Municipalità insieme a sostegno delle donne


Sportello Antiviolenza e Ottava Municipalità insieme a sostegno delle donne
26/01/2012, 10:01

Lo Sportello Antiviolenza di Scampia e l’Ottava Municipalità insieme a sostegno delle famiglie e delle donne vittime di violenza. Lo Sportello si rafforzerà con nuove sedi, che apriranno a breve su tutto il territorio municipale, e con nuovi strumenti. A comunicarlo è il presidente dell’Ottava Municipalità, l’avvocato Angelo Pisani, il quale afferma che “Dopo l’apertura dello Sportello anticamorra, adesso anche quello antiviolenza deve essere diffuso rafforzando e radicando di più la sua azione sul territorio. L’obiettivo che più ci preme è di tutelare i cittadini da qualsiasi forma di violenza, a partire dalla camorra fino a tutte quelle forme di prepotenza e sopraffazione che colpiscono la famiglia ed in particolare le donne all’interno delle mura domestiche o i bambini che subiscono o assistono a violenze private”.

Lo Sportello antiviolenza, che avrà più sedi tra i quartieri della municipalità, rappresenta uno spazio in cui un’equipe altamente specializzata, formata da psicoterapeuti, educatrici, sociologi e assistenti sociali, fornisce alle vittime di violenza familiare ascolto, sostegno, accompagnamento, protezione ed anche consulenza legale e psicologica.

Il servizio è attivo tutte le mattine (o di pomeriggio su appuntamento) con la presenza di due operatori dell’accoglienza che svolgono una prima funzione di anamnesi e valutazione del caso. Oltre al supporto psicologico, l’ente fornisce protezione e tutela della persona, percorsi di accompagnamento socio-educativi, collaborazione con il Commissariato di Polizia di Stato locale per supportare la vittima durante la denuncia e tutto l’iter giudiziario, percorsi di gruppo per il recupero dell’autostima e della conoscenza dei proprio diritti.

“Lo Sportello antiviolenza si rinforza con nuovi mezzi e sedi per il nostro territorio – afferma il presidente Pisani -. La Municipalità è vicina alle difficoltà delle donne di oggi e con l’attività dello Sportello assicureremo loro la protezione ed il sostegno psicologico necessari. La donna – continua Pisani –è madre, fidanzata, moglie e lavoratrice e va tutelata in tutti i suoi molteplici ruoli. Con questa iniziativa cercheremo di incrementare sempre più il nostro impegno per la tutela della donna e di conseguenza dell’intero nucleo familiare purtroppo oggi minato da mille problemi e disagi che vanno combattuti con ogni mezzo. Noi ci siamo, non siete e non sarete sole. Questo è il messaggio che vogliamo lanciare a tutte le donne e le famiglie del territorio”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©