Politica / Napoli

Commenta Stampa

Sprofondo Arancione: Le denunce ALPI sulla malapolitica napoletana


Sprofondo Arancione: Le denunce ALPI sulla malapolitica napoletana
11/10/2013, 11:32

NAPOLI - Due esposti per l'America's Cup nel 2012 e 2013, con l'apertura di due indagini della Corte dei conti e della Procura della Repubblica; avvio della procedura di commissariamento del Comune di Napoli da parte della Prefettura, per il mancato raggiungimento dei livelli di raccolta differenziata dei rifiuti; ricorso contro il lungomare liberato con 40 commercianti di Chiaia. Sono solo alcune delle azioni portate avanti da Alpi (Associazione Lotta Piccole Illegalità), raccolte nel dossier “Sprofondo Arancione”, che verrà presentato sabato 12 ottobre, alle ore 11,30, all'Hotel Palazzo Alabardieri (via Alabardieri 38, Napoli), dall'avvocato Manfredi Nappi, presidente Alpi; da Francesco Nitto Palma, senatore Pdl; e da Giuseppe Russo, consigliere regionale Pd.
“Sprofondo Arancione, un chiaro riferimento alla mancata rivoluzione del sindaco di Napoli – spiega Nappi – è una raccolta delle denunce formalizzate dalla nostra associazione sull'attività, o inattività, amministrativa dell'attuale classe politica napoletana. Dalle nostre iniziative sono partite importanti indagini della magistratura”.
Nel corso dell'incontro saranno forniti dettagli sulle denunce e sullo stato dei procedimenti in atto, da esse scaturiti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©