Politica / Politica

Commenta Stampa

I numeri non fanno guardare futuro con ottimismo

Squinzi: "Ci vuole un cambio passo"


Squinzi: 'Ci vuole un cambio passo'
02/02/2014, 21:32

ROMA- "O si cambia passo con il governo esistente o ad un certo punto andiamo a votare". Queste le parole del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che, soffermandosi sull'importanza della stabilità, chiede "un cambio di passo deciso a questo governo, più coraggio".

"I numeri non ci permettono di guardare con ottimismo verso il futuro" dichiara Squinzi e, in riferimento all' dell'operazione con Chrysler, aggiunge: "E' positivo che un'azienda italiana- Fiat- acquisisce all'estero e diventa più competitiva e di questo bisogna dare atto a Marchionne". "Auspico - aggiunge il presidente di Confindustria - che vengano mantenute determinate attività nel nostro Paese e cioè il cervello, i centri di ricerca e mantenute le produzioni in modo da preservare i livelli occupazionali".

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©