Politica / Regione

Commenta Stampa

Start up, Martusciello: Si vince con sinergia e strategia


Start up, Martusciello: Si vince con sinergia e strategia
26/11/2013, 13:32

NAPOLI – “Le start up in Campania sono in costante crescita. I numeri, più che soddisfacenti, sono il risultato della combinazione tra la valorizzazione dei giovani talenti del territorio e l’affiancamento ai potenziali imprenditori, con l’obiettivo di sfruttare le opportunità offerte dal mercato. In questo senso, il compito dei commercialisti potrà rivelarsi decisivo per accompagnare il percorso di crescita delle aziende del futuro”. Lo ha detto l’assessore alle Attività produttive della Regione Campania, Fulvio Martusciello, nel corso del convegno “Start up, un’opportunità di sviluppo per le imprese”, che si è tenuto presso l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presieduto da Vincenzo Moretta.
“I numeri parlano di 37 nuove start up campane negli ultimi 5 mesi”, ha aggiunto Martusciello. “Gli imprenditori possono contare su sostegni finanziari e agevolazioni fiscali: un terreno fertile sul quale si innesterà l’azione della rete regionale degli incubatori, prevista nella legge finanziaria regionale 2013”.
“L’Ordine ha puntato su innovazione e tecnologia - ha sottolineato Moretta.- Il mondo delle start up è in evoluzione, nel meridione ci sono numerose imprese che stanno nascendo. Non mancano idee e creatività, siamo convinti che delle professioni possa arrivare il supporto necessario per accompagnare gli imprenditori nello sviluppo delle aziende”.
Per Liliana Speranza, delegato della commissione Sviluppo e Attività Produttive Odcec Napoli, “attraverso le start up è possibile dare dinamismo al mercato. Si tratta di un’opportunità da non farsi sfuggire, in Italia ci sono circa 1.200 start up e la Campania ha enormi margini di crescita. Noi commercialisti siamo in prima fila per il rinnovamento, il nostro compito è promuovere la cultura dell’innovazione”.
Carmen Padula, presidente della commissione Sviluppo e Attività Produttive Odcec Napoli, ha infine evidenziato: “Le start up innovative sono state disciplinate dalla legge. Ci sono agevolazioni fiscali per chi propone un’idea nuova, il nostro compito è essere vicini alle imprese sin dalle fasi iniziali a chi ha progetti ma non sa come realizzarla”.
Al convegno, moderato dal vicepresidente della commissione Sviluppo e Attività Produttive Odcec Napoli, Claudio Mallardo, hanno partecipato tra gli altri Pier Luigi Vitelli, Odcec Napoli, Mario Mustilli, Pro Rettore della Seconda Università di Napoli, e Roberto Vona, docente di Economia e Gestione delle Imprese presso la Federico II.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©