Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Di Pietro chiede al Pd di fare una mozione di sfiducia

Stasera incontro Bossi-Berlusconi: obiettivo Fini


Stasera incontro Bossi-Berlusconi: obiettivo Fini
08/11/2010, 14:11

MILANO - Incontro questa sera ad Arcore tra il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il leader della Lega Nord Umberto Bossi. L'obiettivo è studiare una strategia sulle prossime mosse che il governo dovrà fare per evitare di restare col cosiddetto cerino in mano, nei confronti delle mosse di Gianfranco Fini. Un qualcosa su cui Bossi non ha le idee precise, almeno a giudicare dalle dichiarazioni di ieri ("Per ora, resto dietro un cespuglio"). Per questo nel pomeriggio si terrà la segreteria politica della Lega Nord, per stabilire una linea politica comune.
Dall'altra parte, il Pd resta a guardare nell'immobilismo più totale. Tanto che il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, ha proposto ai democratici di stanare Fini per valutare le sue intenzioni. E questo è ottenibile nella maniera più semplice: proponendo una mozione di sfiducia contro il premier. In questa maniera - ragiona Di Pietro - si sa se Fini intende far cadere Berlusconi o no. Ma è una iniziativa che Idv non può fare da sola, dato che c'è bisogno alla Camera di 63 persone che sottoscrivano la mozione, e il partito di Di Pietro non ha abbastanza deputati. Quindi il Pd dovrà collaborare, se vuole agire così. Cosa difficile, dato che i democratici non sembrano ansiosi di far cadere il governo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©