Politica / Regione

Commenta Stampa

Statale 166, inaugurata oggi la Galleria paramassi


Statale 166, inaugurata oggi la Galleria paramassi
30/04/2012, 13:04

E’ stata riaperta al traffico questa mattina la Statale 166 degli Alburni.

L’ordinanza è stata emessa a seguito della realizzazione, avvenuta con i fondi del commissario per il dissesto idrogeologico in provincia di Salerno Edoardo Cosenza, di una galleria paramassi nel tratto in cui si erano avute caduta di materiale roccioso, in corrispondenza del territorio di San Rufo.

Questa mattina, l’assessore Cosenza ha inaugurato la galleria, alla presenza del sindaco Gianna Pina Benvenga, dell’Anas e del commissario dell’Agenzia regionale per la Difesa del Suolo (Arcadis) Flavio Cioffi.

"E’ un soddisfazione – ha detto l’assessore Cosenza – poter inaugurare quest’opera che rappresenta una risposta operativa alle esigenze del territorio e un segno di vicinanza alle comunità locali, per le quali la Statale 166 è una fondamentale arteria di collegamento.

“L’intervento, inclusa la fase progettuale e il collaudo finale, è durato 210 giorni. I lavori, compresi i costi aggiuntivi, hanno comportato una spesa di circa 1 milione 300mila euro e hanno pienamente rispettato i tempi previsti, poiché erano stati avviati all'inizio del gennaio scorso e sono andati avanti per 90 giorni. Progetto esecutivo, procedura di gara e Direzione lavori sono stati tutti interni alla Regione, mediante l'Agenzia Arcadis.

"L'intervento, finalizzato a consentire il passaggio delle auto in sicurezza su quel tratto stradale, ha tenuto conto anche della salvaguardia ambientale e delle peculiarità geomorfologiche della zona. La galleria paramassi, che ha un'altezza di 6 metri, una larghezza pari a quella dell'intera carreggiata e una lunghezza di 100 metri, è stata realizzata in modo da consentire la vista panoramica e da garantire un basso impatto ambientale. Ringrazio Arcadis - ha concluso Cosenza - che ha diretto, in qualità di soggetto attuatore, la realizzazione dell'opera.”

SCHEDA

• Il 3 ottobre 2011 il Commissario di Governo per l'emergenza idrogeologica nella provincia di Salerno Edoardo Cosenza ha insediato il tavolo tecnico con Arcadis, autorità di bacino e ANAS.
• Il 10 ottobre il tavolo ha redatto ed approvato il progetto preliminare.
• Il 24 ottobre è stato approvato il progetto definitivo e convocata la conferenza dei servizi.
• Il 28 ottobre la conferenza dei servizi convocata presso la prefettura di Salerno, ha dato il via libera al progetto definitivo.
• Il 7 dicembre il commissario Cosenza ha approvato il progetto esecutivo, elaborato da Arcadis, completo di rilievi topografici e geomorfologici, ed ha indetto la gara per l'appalto.
• Il 14 dicembre l'appalto è stato provvisoriamente aggiudicato.
• Il 28 dicembre è stato stipulato il contratto e sono stati consegnati i lavori.
• Il 26 marzo sono terminati i lavori, durati complessivamente 90 giorni, compresi 26 giorni di sospensione per emergenza neve e sciopero trasportatori.
• Il 27 aprile è stato effettuato il collaudo, con prove sui materiali, sui tiranti e prova di carico sull'intera struttura.
• Oggi, 30 aprile 2012, dopo i lavori finali sul nastro stradale dell'Anas, l'inaugurazione dell’opera.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©