Politica / Napoli

Commenta Stampa

“Voteremo Grande Sud”

Strappo nel Pdl, lasciano Landolfi e Coronella


.

Strappo nel Pdl, lasciano Landolfi e Coronella
07/02/2013, 12:43

NAPOLI - Nuovo strappo nel Pdl. L’ex ministro ed ex commissario regionale vicario Mario Landolfi ed il senatore Gennaro Coronella, entrambi dell’ala ex An non ricandidati, hanno lasciato il Popolo della Libertà.

Ma come si schiereranno, ora, per le politiche? Le idee i due le hanno ben chiare: “Non sosteniamo il Pdl, ma intendiamo far vincere la coalizione guidata da Silvio Berlusconi quindi voteremo Grande Sud”, hanno fatto sapere.

La decisione di lasciare il partito era nell’aria già da qualche giorno: l’ex ministro aveva, infatti, già lasciato intendere che per lui sarebbe stato difficile sostenere il Pdl dopo l’esclusione dalle liste di esponenti locali compiuta dai vertici del partito.  “Se non ci vogliono – aveva sottolineato Landolfi – sosteremo altre forze, sempre nell’ambito del centrodestra”.

Frizioni, inoltre, ci sono state pure con Nitto Palma, attuale commissario del Pdl. Nei suoi confronti  Landolfi ci è andato giù pesante chiedendo ai vertici del partito la revoca del suo incarico. Richiesta, però, non esaudita.

Del resto, proprio in polemica con Palma e con l’ex coordinatore regionale Nicola Cosentino, già lo scorso ottobre Landolfi e Coronella si dissociarono dal congresso provinciale del Pdl di Caserta organizzando un contro-congresso parallelo e presentando anche ricorso contro l’esito della sessione congressuale ufficiale.

Insomma, tutti elementi questi che da soli bastano a sancire l’ennesima spaccatura interna, mentre il partito cerca di arginare la disgregazione proprio in queste ultime settimane di campagna elettorale.  

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©