Politica / Regione

Commenta Stampa

Strazzullo (Uiltucs): “Puntare subito sul turismo e sulle nostre bellezze”


Strazzullo (Uiltucs): “Puntare subito sul turismo e sulle nostre bellezze”
03/04/2012, 15:04

Presentata questa mattina l’iniziativa promossa dai lavoratori dell’Ales e dal sindacato Uiltucs a sostegno dei Beni Culturali, dei siti archeologici e monumentali della regione Campania. “Una Cartolina per Napoli” con alcuni simboli delle bellezze paesaggistiche e culturali della città partenopea e non solo. La cartolina presentata questa mattina con il motto “Il futuro viene dal passato” verrà distribuita, insieme ad un volantino che vuole spiegare i motivi di questa iniziativa, ai turisti e ai cittadini napoletani nelle due domeniche di gara della America’s Cup nella tappa partenopea. Il giorno di Pasqua l’8 aprile e il 15 aprile le cartoline verranno regalate dai lavoratori dell’Ales e della Uiltucs in diversi punti della città.

“Napoli è una città splendida – dichiara Peppe Pinto dell’Ales e membro della Uiltucs - che ogni giorno potrebbe vivere solo e soltanto di turismo. Una città che raccoglie arte, cultura e bellezze paesaggistiche non può che essere meta di turisti. La Napoli del Golfo, di Posillipo, delle isole, ma anche la Napoli “senza mare” quella dei decumani, delle bellezze greco-romane, dei suoi palazzi, delle sue storie di vita. Noi Lavoratori dell’Ales chiediamo quindi che ci sia una maggiore attenzione ad un settore che può dare occupazione e sviluppo”.

“Napoli è arte e questa sua grande risorsa, i beni culturali, devono essere – dichiara Rino Strazzullo segretario generale della Uiltucs Campania - il futuro per lo sviluppo occupazionale di tutta una regione ma anche per il resto d’Italia. Il messaggio che lanciamo, rivolto alla politica nazionale e locale, e che solo lavorando insieme si può far decollare una grande industria chiamata Turismo. Diamo a questa città quel che merita anche perché valorizzare i beni culturali significa vivere la città con dignità, dando occupazione con tutto l’indotto che il turismo crea e che gira intorno alle bellezze architettoniche e paesaggistiche, assicurando anche vivibilità e sicurezza. Dal 1861 si parla, si parla forse troppo senza mai concretizzare in maniera proficua. Per tale motivo - conclude Strazzullo - noi lavoratori abbiamo coniato uno slogan che speriamo diventi un motto. “Il futuro viene dal passato”.

All’iniziativa ha aderito anche l’artista napoletano Lello Esposito che ha ribadito che sono importanti messaggi positivi per il turismo napoletano. “Iniziative come queste vanno assolutamente portate avanti. Il messaggio però deve essere positivo anche perché solo facendo girare un immagine positiva di Napoli e della Campania potremo avvicinare i turisti alle nostre bellezze”

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche gli operatori turistici che aspettano buone nuove domani dal Tar sulla questione legata ai bandi regionali per le guide turistiche, vicenda che la Uiltucs sta seguendo con il proprio legale l’Avvocato De Maria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©