Politica / Regione

Commenta Stampa

Strumenti del Comune per dibattito: bufera su Realfonzo


Strumenti del Comune per dibattito: bufera su Realfonzo
08/07/2009, 23:07

Un’altra polemica nasce in seno al consiglio Comunale di Napoli, dove Riccardo Realfonzo, assessore al bilancio, ha utilizzato degli strumenti dell’Amministrazione per promuovere un’iniziativa politica personale. Parlando di una “amorale commissione tra ambito istituzionale ed attività estranee all’ente”, il consigliere comunale del Pdl Ciro Signoriello ha affermato: “Premesso che l’assessore Riccardo Realfonzo può, al di fuori della sua delega assessoriale, promuovere qualsiasi iniziativa culturale personale, come ad esempio il dibattito pubblico, dallo stesso promosso, dal titolo ‘Mezzogiorno Questione Nazionale: una critica del presente per una nuova politica di sviluppo’, che si svolgerà domani alle 16 presso il Palazzo Serra di Cassano, ciò che non va è il fatto che per iniziative non istituzionali vengano usati strumenti e personale comunale”. Signoriello continua dicendo che “è elemento di malcostume mischiare, attraverso l’utilizzo di elementi strumentali e risorse umane comunali, l’attività istituzionale con quella che riguarda altri settori come può esserlo un convegno. Se poi tale modus operandi proviene da un soggetto che sin da suo insediamento si è autodefinito, almeno per quel che riguarda le spese comunali e per delega, moralizzatore e innovatore, allora siamo al paradosso immorale: a questo punto mi aspetto che il sindaco muova una qualche reprimenda al suo assessore al bilancio per il suo allegro operare non propriamente canonico: da parte mia comincio a rimpiangere quelli che la Iervolino definì ‘sfrantumati’ di fronte a quanti ‘ex cathedra’ si sono proclamati e si proclamano salvatori della finanza cittadina”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©