Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Sui passaporti libici Gheddafi e Cavaliere


Sui passaporti libici Gheddafi e Cavaliere
27/08/2010, 13:08

 
ROMA. Il leader libico Muammar Gheddafi arriverà domenica a Roma con tenda e cavalli al seguito per incontrare Silvio Berlusconi nel secondo anniversario della firma del Trattato di amicizia italo-libico. E proprio la loro stretta di mano il 30 agosto a Bengasi finirà sui nuovi passaporti libici, in filigrana su una delle pagine. Come nella visita di Stato del giugno dell’anno scorso, il colonnello pianterà la sua tenda beduina nella capitale. Stavolta, però, alloggerà in una residenza privata. A dominare la scena dovrebbero essere i 30 purosangue che arriveranno domenica con un volo speciale e che si esibiranno lunedì sera nella caserma dei Carabinieri di Tor di Quinto davanti a Berlusconi e Gheddafi.

Commenta Stampa
di V.R.
Riproduzione riservata ©