Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SUICIDIO NUGNES: VILLARI, NON L'ABBIAMO CAPITO


SUICIDIO NUGNES: VILLARI, NON L'ABBIAMO CAPITO
30/11/2008, 11:11

 

"Una persona così forte che si piega mi fa pensare che nessuno di noi l'ha capito". Riccardo Villari, il neopresidente della Vigilanza Rai, Giorgio Nugnes lo conosceva da quindici anni: «Eravamo amici. Ridevamo, scherzavamo. Lui era un tipo goliardico». L'ultima volta lo aveva visto due settimane fa: «Un po' più abbacchiato del solito, però sempre lui, vitale, combattivo, gioviale». E da ieri mattina alle 11, quando un amico gli ha dato la notizia, non è riuscito a trovare altra possibile motivazione al suicidio. «Giorgio deve essersi sentito isolato», accenna mentre visita il fegato ingrossato di un amico.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©