Politica / Regione

Commenta Stampa

Sul Burc l'avviso per la II edizione di Creative Clusters


Sul Burc l'avviso per la II edizione di Creative Clusters
31/10/2011, 17:10

E’ stato pubblicato oggi sul BURC l’avviso per la partecipazione alla seconda edizione di Creative Clusters, il concorso di idee imprenditoriali, promosso e organizzato da Campania Innovazione in collaborazione con Confindustria Campania, Confapi Campania, Unicredit e Vertis.

I giovani da 18 e 36 anni, di nazionalità italiana o di uno dei paesi membri della Comunità Europea, possono candidarsi, fino al 16 gennaio 2012, a prendere parte al progetto, proponendo una business idea innovativa nei seguenti settori: ICT, biotecnologie, aerospazio, automotive, nuovi materiali, logistica e trasporti, agroalimentare, energia, ambiti di interesse sociale, salute, sicurezza ambiente, turismo, beni culturali.

La partecipazione può essere individuale o di gruppo. Saranno ammesse a partecipare trenta idee.

I progettisti selezionati, al termine della fase di laboratorio, avranno la possibilità di illustrare le loro proposte ad una platea di rappresentanti del mondo imprenditoriale e della finanza.

Le 5 migliori “idee” verranno affiancate da un team di esperti per sviluppare piani numerici e quantitativi delle intuizioni imprenditoriali implementate durante il percorso di laboratorio, con il supporto dei servizi offerti dalla Rete Regionale dell’Innovazione a favore della creazione e sviluppo d’impresa.
“In un momento in cui diventa irrinunciabile per il Sistema Paese avere politiche di sviluppo economico lungimiranti e sostenibili, l’amministrazione regionale, con il secondo bando per il progetto Creative Cluster, gioca un ruolo diretto nel settore. Perché se può apparire semplice tagliare o contenere le spese, ben più complesso è essere propositivi”, ha dichiarato l’assessore alla Ricerca Scientifica, Guido Trombetti.
“Il contributo delle Istituzioni allo sviluppo economico passa anche per la capacità di creare nuove condizioni e dare possibilità ai giovani che hanno idee imprenditoriali vincenti, ma non hanno gli strumenti per attuarle”, ha proseguito l’assessore.
“La forza dell’innovazione è nelle idee. E ci sono tanti giovani creativi che attendono l’opportunità di fare impresa. Creative cluster li aiuta ad incontrare il mercato”, ha concluso Trombetti.
“Creative Clusters – sottolinea Giuseppe Zollo, Presidente Campania Innovazione S.p.A. - è molto di più di una selezione di idee progettuali. Lo scopo più rilevante del percorso è quello culturale: creare una rete di soggetti impegnati nella diffusione del valore dell’auto-imprenditorialità sul territorio. In Campania i giovani hanno voglia di fare impresa, mettersi alla prova e sviluppare nuove idee ed intuizioni. Ne è la dimostrazione l’entusiasmo mostrato nei confronti della prima edizione del progetto Creative Clusters. Con il nuovo avviso per la selezione di progetti innovativi, ci aspettiamo una risposta positiva che confermi le potenzialità dei nostri giovani creativi.”

I NUMERI DELLA PRIMA EDIZIONE
DI CREATIVE CLUSTERS

27.860 contatti e oltre 300 studenti partecipanti

66 domande pervenute

30 progetti selezionati

59 progettisti

44 ore di laboratorio

23 idee progetto partecipanti alla business idea competition

5 idee premiate

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©