Politica / Parlamento

Commenta Stampa

In allegato la lettera di precettazione

Sul legittimo impedimento, precettati i deputati del Pdl


Sul legittimo impedimento, precettati i deputati del Pdl
29/01/2010, 14:01

Una interessante novità, catturata sul blog del leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro. E' pubblicata la lettera (clicca qui, per leggere l'originale in PDF) con cui vengono richiamati all'ordine tutti i parlamentari del Pdl per le votazioni sulla legge per illegittimo impedimento del premier.
Il testo della lettera dice: "Non serve ricordarti l'importanza che questo appuntamento ha per il PdL, il Presidente Berlusconi, il Governo, e ti preghiamo pertanto di garantire la presenza per tutîa la prossima settimana senza eccezione alcuna". Cioè, tradotto: questa legge serve a Berlusconi quindi devi venire a tutti i costi e stare sempre in aula per votare a tutte le votazioni che faremo. Cosa pensare? Che questa lettera smentisce quello che gli esponenti del Pdl dicono: la legge sul legittimo impedimento è fatta per Berlusconi e serve a lui. E' una legge che viene fatta ad personam, non a difesa di qualche più o meno valido principio; e di sicuro non è una legge che viene fatta per la cittadinanza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©