Politica / Politica

Commenta Stampa

Sviluppo, Nappi: "entro l'anno saranno finanziati i primi contratti di programma"


Sviluppo, Nappi: 'entro l'anno saranno finanziati i primi contratti di programma'
27/10/2011, 15:10

NAPOLI, 27 OTT - Si è tenuta in mattinata, presso la struttura della Prima Commissione consiliare speciale per la trasparenza, presieduta da Nicola Caputo, l’audizione sullo stato dei ‘Contratti di Programma’ Regionale relativi alla Legge Regionale 12/2007. A relazionare è stata la dottoressa Roberta Esposito, dirigente del settore 01 ‘Programmazione delle politiche per lo sviluppo economico’.
Ai lavori della commissione ha preso parte anche il consigliere regionale irpino, Sergio Nappi, che sin dalla sua elezione in Regione Campania sta seguendo con particolare impegno le azioni di sviluppo del sistema produttivo regionale e i regimi di aiuto alle imprese che hanno subìto notevoli ritardi. “Il contratto di programma regionale era finalizzato a valorizzare la contrattazione programmata a livello regionale e a favorire l’attuazione di interventi complessi di sviluppo territoriale e settoriale realizzati da una singola impresa o da gruppi di imprese nell’ambito della programmazione concertata. Sono volti, inoltre, a generare positive ricadute sul sistema produttivo regionale. Ebbene, ciononostante, ancora non decolla con molte imprese che attendono ferme al palo l’erogazione dei contributi”.
“È da sottolineare – ha detto Nappi - il prezioso lavoro di indagine che la prima commissione speciale sta svolgendo per comprendere le ragioni dei ritardi e dei travagli inerenti alla definizione delle graduatorie delle pratiche ammesse ai finanziamenti del Contratto Programma”
La dottoressa Esposito ha rassicurato il consigliere Nappi che per la fine di quest’anno saranno erogati i primi 65 milioni di euro con cui saranno finanziati dalla Regione Campania i primi Contratti di Programma.
“Mi auguro - ha sottolineato Nappi in commissione – che quanto prima si ponga fine a questa lunga odissea tra Regione e imprese, anche perché ci troviamo in un momento particolarmente difficile della vita economica e sociale della Campania”.
“Lo sblocco dei finanziamenti dei Contratti di Programma – ha concluso
- può rappresentare una scossa fondamentale per la crescita e lo sviluppo della Regione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©