Politica / Regione

Commenta Stampa

Taglialatela: "emergenza morale? da PD solo sciacallaggio e memoria corta"


Taglialatela: 'emergenza morale? da PD solo sciacallaggio e memoria corta'
05/05/2011, 12:05

“Chi parla oggi con tanta esasperata presunzione di emergenza morale non fa che mero sciacallaggio elettorale. Il Pd napoletano, Amendola in testa si erge a giudice dimenticando, volutamente, che nelle sue fila ci sono personaggi il cui profilo e’ ben lungi dal rappresentare un esempio di moralità”.

“Nessuno del centrodestra ha mai pensato di utilizzare in chiave strumentale le vicende giudiziarie di molti esponenti del Pd e del centrosinistra che hanno ricoperto e tuttora ricoprono incarichi di rilievo. Ricordo al segretario regionale dei Democratici che Corrado Gabriele è stato per 5 anni assessore della Giunta Bassolino nonostante fosse sotto processo per reati di altissima gravita’ morale e sociale (abusi sessuali su minorenni). Passato con il Pd ed eletto consigliere regionale, lo stesso Gabriele è stato condannato a 4 anni e 3 mesi. In questo lungo periodo i dirigenti del centrosinistra locale e nazionale hanno fatto finta di non sapere e non vedere.

Così come grave sconcerto nelle fila dello stesso partito di Bersani provocò due anni fa l’uccisione in un agguato di Luigi Tommasino, consigliere comunale di Castellammare di Stabia, coinvolto in attività di stampo camorristico.

Naturalmente questo non esime nessuno che faccia politica, in primis il Pdl, dal prestare la massima attenzione ad alcune specifiche realtà che permangono in aree della provincia di Napoli, né dall’abbassare la guardia su tentativi di condizionamento.

Ancora, giusto per rinfrescare la memoria di chi urla troppo spesso ad una presunta emergenza morale nel centrodestra, ricordo che sia Conte che De Simone sono politici nati e formatisi nel centrosinistra. Il primo nei Verdi, poi transitato nella Margherita (perfino questore del Personale in consiglio regionale con Bassolino), il secondo eletto con i Comunisti italiani.

Come mai, mi chiedo, nessuno si è mai permesso di avanzare dubbi sulla loro moralità quando, pur in presenza di accuse, restevano militanti di sinistra?

Per non parlare della inquietante presenza alle manifestazioni elettorali del Pd a sostegno di Morcone del pluriimputato Bassolino, rinviato a giudizio per reati gravissimi contro la pubblica amministrazione.

Consiglierei a tutti di fare un esame di coscienza prima di lanciarsi in dichiarazioni di fuoco, alla stregua dei peggiori manichei”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©