Politica / Politica

Commenta Stampa

Finanzierà la lotta al randagismo

Tasse anche sui cani e gatti


Tasse anche sui cani e gatti
18/05/2012, 16:05

ROMA - Anche i cani ed i gatti potrebbero essere tassati. La proposta, già in commissione Affari Sociali della Camera, prevede che i Comuni possano istituire una tariffa per i proprietari degli animali domestici e finanziare, così, iniziative contro il randagismo. La commissione ha completato l'esame del provvedimento e ora il testo è alle altre commissioni competenti. Esonerati dalla tassa saranno i cittadini che hanno adottato un cane o un gatto in una struttura comunale, così come previsto da un emendamento già approvato a firma dell’Idv.
Il provvedimento aveva iniziato il suo iter nell'aprile 2009 a partire da una proposta di legge di due deputate del Pdl, Jole Santelli e Fiorella Rubino Ceccacci. L'esame è stato, poi, completato lo scorso 6 marzo. E' composto di 39 articoli e prevede, tra l'altro, la creazione di un'anagrafe degli animali d'affezione, l'obbligo di segnalare se si trova un animale ferito al servizio veterinario pubblico che deve prontamente intervenire o ancora i cimiteri per gli animali d'affezione.
Sul provvedimento la commissione Finanze ha chiesto una relazione tecnica del governo per le coperture. In commissione, secondo quanto riportano i bollettini parlamentari, ieri il sottosegretario all'Economia Gianfranco Polillo, ha detto di concordare in linea di principio con l'istituzione di una nuova tassa sugli animali domestici.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©