Politica / Politica

Commenta Stampa

Zanda: errori dovuti da assenza politica industriale

Telecom ed Alitalia, il Pd chiede spiegazioni al governo


Nella foto il senatore Zanda
Nella foto il senatore Zanda
24/09/2013, 11:18

ROMA  - Il capogruppo al Senato del Pd, Luigi Zanda, ha chiesto oggi al governo di riferire "al più presto" al Parlamento sulle vicende di Alitalia e Telecom Italia. "Le vicende contestuali di Alitalia e Telecom rappresentano in modo impietoso l'esito di una lunga catena di errori in gran parte dovuti all'assenza ventennale di una politica industriale e, conseguentemente, alla prevalenza degli interessi privati sugli interessi pubblici", ha scritto  in una nota il presidente dei senatori democratici. "E' necessario che il governo venga al più presto in Senato a riferire sul grave declino del sistema industriale italiano che coinvolge due imprese strategiche per i nostri servizi pubblici".  Telecom Italia è al centro di un'operazione della spagnola Telefonica, che si appresta a salire al 66% della controllante Telco, per un esborso di 324 milioni di euro, per il momento senza aumentare i diritti di voto, ma che potrebbe arrivare secondo gli accordi al 100%, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni dell'Antitrust. Air France-Klm potrebbe invece salire al 50% del capitale di Alitalia, di cui detiene attualmente il 25%, e il governo italiano ha già detto che non porrà alcun veto in proposito.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©