Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Barbareschi: Polidori minacciata, per questo ha votato Pdl

Tensione alla Camera: scontro tra Fli e Lega Nord


Tensione alla Camera: scontro tra Fli e Lega Nord
14/12/2010, 13:12

ROMA - Durante le operazioni di voto, ci sono state un paio di sorprese. Innanzitutto il finiano Silvano Moffa ha saltato la prima chiama e ha detto che avrebbe votato la sfiducia al governo solo se il suo collega di partito Italo Bocchino si fosse dimesso dalla sua carica di capogruppo alla Camera.
Ma molto più grave la situazione intorno al voto di Katia Polidori, di Fli, che ha votato il no alla sfiducia. Un voto a sorpresa, dato che era una delle firmatarie della mozione di sfiducia. Un voto che ha scatenato la reazione di un collega di partito, che le ha rivolto un pesante epiteto, ma è stato subito aggredito da un esponente leghista.
Poco dopo Luca Barbareschi, anche lui di Fli, ha detto che la Polidori ha votato così perchè ha avuto la minaccia di farle chiudere l'azienda di famiglia (è proprietaria del Cepu) se avesse votato la sfiducia, ed invece forti rassicurazioni ed aiuti economici se avesse votato la fiducia. E ha spiegato così la scelta della collega, aggiungendo: "Persone così è meglio perderle che trovarle".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©