Politica / Politica

Commenta Stampa

Terra dei fuochi, Manfredi (PD): Incontro con Carfagna

Bene calo roghi, ora aumentare sorveglianza

Terra dei fuochi, Manfredi (PD): Incontro con Carfagna
08/06/2013, 12:33

NAPOLI - "Al Prefetto Cafagna va tutto il nostro plauso e sostegno per l'encomiabile lavoro di contrasto al fenomeno dei roghi tossici in provincia di Napoli, che nei primi cinque mesi del 2013 è calato del 50%. Un risultato eccellente, da rafforzare con l'aumento delle attività di sorveglianza". A dichiararlo è il deputato del Pd Massimiliano Manfredi, membro della Commissione Ambiente, a margine dopo l'incontro avuto con il Prefetto Donato Cafagna, Commissario per l'emergenza dei roghi tossici in Campania. All'incontro era presente anche Francesco Casaburo, assessore all'ambiente del Comune di Caivano. 

"Il messaggio condiviso con il Prefetto è chiarissimo: i roghi diminuiscono, l'impegno aumenta - continua Manfredi - Per questo il lavoro incessante delle Forze dell'Ordine, di concerto con le Amministrazioni locali, andrà a consolidarsi ulteriormente con due iniziative importantissime. La prima è l'inaugurazione del portale "Prometeo", che a breve, grazie alla Prefettura di Napoli, consentirà lo scambio di informazioni in tempo reale tra Enti Locali e cittadini per monitorare e segnalare gli incendi e mostrare al contempo l'azione di contrasto per sviluppare una maggiore coscienza civica sul fenomeno. La seconda, non meno significativa, sarà la firma di un Protocollo di Intesa, promosso da Prefettura e Ministero dell'Ambiente, per 

sancire un'azione specifica contro i roghi di pneumatici, tra i più tossici e maggiormente diffusi nell'area Nord della provincia. In aggiunta  ho proposto al Prefetto  di raccogliere un'indicazione delle guardie forestali dell'area nolana, valutando l'ipotesi di chiudere al transito le strade agricole del territorio  (quelle con passaggio consentito solo a mezzi agricoli), nel caso continuino a rendersi teatro di una reiterata concentrazione di incendi".   


A margine dell'incontro l'assessore Casaburo ha illustrato il progetto di videosorveglianza che il Comune di Caivano, tra i più colpiti dai roghi, sta preparando per le prossime settimane: "Stiamo valutando le risorse economiche - spiega l'assessore - e abbiamo chiesto al Prefetto di considerare l'ipotesi di una integrazione di fondi. Il progetto riguarda l'implementazione di una innovativa rete wi-fi che consentirà l'entrata in funzione di un sistema di telecamere mobili in grado di coprire l'intero territorio cittadino e di proteggerlo dal perpetrarsi di roghi e sversamenti abusivi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©