Politica / Politica

Commenta Stampa

Terzigno, costituto il direttivo cittadino della Giovane Italia


Terzigno, costituto il  direttivo cittadino della Giovane Italia
28/03/2012, 09:03

Chiusa la partita del congresso provinciale del Popolo della Libertà, si tirano le somme anche nella Giovane Italia, il movimento giovanile del partito. Il Coordinamento cittadino di Terzigno ha, infatti, dato vita al proprio Consiglio Direttivo, che risulta essere così composto: Serafino Ambrosio, Teresa Biondillo, Lorena Reale, Carmen Ambrosio, Filomena Ambrosio, Lorenzo Casillo, Gaetano Gargiulo, Raffaele Tammaro, Raffaele Annunziata, Adil Foudal, Emanuele Saturno e Michele Ambrosio.

Questi, nel dettaglio, i ruoli assegnati a ciascun componente: Coordinatore Cittadino resta Serafino Ambrosio che avrà anche la delega agli Enti Locali e alla Comunicazione;

A Teresa Biondillo e Reale Lorena è stato affidato il ruolo importante di Vice Coordinatore Cittadino con la delicatissima delega alle Pari Opportunità. Esse saranno coadiuvate, con compiti organizzativi, programmatici e di raccordo, dalla dott.ssa Carmen Ambrosio e dall’avv. Filomena Ambrosio.

Responsabile Elettorale è stato nominato Lorenzo Casillo, mentre il Responsabile dei Rappresentanti di Lista sarà Gaetano Gargiulo, a sostegno del loro operato collaboreranno, con mansioni interne e gestionali, Adil Foudal, Emanuele Saturno, Raffaele Tammaro e Raffaele Annunziata.

Il compito di Responsabile della Sanità è stato affidato al dott. Michele Ambrosio.

“Dopo l’esperienza congressuale – dichiara il Coordinatore Cittadino Serafino Ambrosio - In linea con lo spirito del gruppo che mi onoro di rappresentare e che ritiene doverosa la partecipazione ed il coinvolgimento diretto della base alla vita pubblica, abbiamo ritenuto indispensabile creare una struttura organizzativa per disciplinare le attività politiche e programmatiche della Giovane Italia e per affrontare le nuove sfide che riguarderanno la città di Terzigno e l’intero comprensorio vesuviano”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©