Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Times attacca Berlusconi, è scontro


Times attacca Berlusconi, è scontro
01/06/2009, 16:06

Ancora un editorale del Times contro l'azione del governo italiano e in particolare di Berlusconi. Pur ricordando le vicende degli ultimi giorni, il giornale inglese fa notare come Berlusconi stia colpendo soprattutto i cittadini italiani, verso cui mostra solo disprezzo. E nell'articolo lo definisce un "anziano libertino" che umilia la moglie, una persona che ha un comportamento senza dignità. Inoltre ricorda che questi non sono fatti che riguardano solo gli italiani, dato che l'Italia è stato e sarà Presidente dell'Unione Europea, è un membro della NATO e ha la presidenza del G8.
Come sempre Berlusconi, quando viene criticato, colpisce con molta veemenza. E anche questa volta non fa eccezione, dicendo: "I giornali stranieri sono in collegamento diretto con quelli della sinistra italiana: sono cose ispirate e insufflate dalla sinistra italiana che spinge per ottenere attenzione alle nostre vicende viste dalla loro parte. La carta dei valori della sinistra è diventata Novella 2000". Dopo di che un cambio di rotta: dopo avere detto lo scorso 25 maggio alla CNN che avrebbe spiegato tutto, oggi ha deciso che non ce n'è più bisogno. "Ho già chiarito tutto (quando? dove? con chi? Mah! ndr): le veline non vero, minorenni assolutamente non vero, Mills assolutamente non vero. Calunnie che si ritorceranno contro chi le ha agitate", ha detto parlando con Barbara Palombelli alla trasmissione 28 Minuti, su Radiodue.
La quale, come è prassi per i giornalisti italiani, si è ben guardata dal chiedere spiegazioni ed approfondimenti, limitandosi - come succede sempre - a fare da spalla al monologo del Presidente del Consiglio. Che replicherà questa sera a Matrix, su Canale 5.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©