Politica / Regione

Commenta Stampa

Il 42% delle domande è per il bando per vigili urbani

Tirate le somme del concorso al Comune di Napoli


.

Tirate le somme del concorso al Comune di Napoli
18/03/2010, 16:03

NAPOLI - Sono 112.572 le domande di partecipazione ai concorsi per i 534 posti di dipendente del Comune di Napoli. Scaduti il 15 marzo i termini per la presentazione delle domande e per la relativa partecipazione alle fasi di selezione che porteranno all'assunzione nei prossimi due anni. Per i dieci diversi concorsi - lanciati in relazione ad altrettante figure professionali - il 42 per cento delle domande riguarda il bando dei vigile urbano (si tratta di 48.155 domande a fronte di 170 posti); soltanto l'1,14 per cento si è fatto avanti per il ruolo di Funzionario Informatico (1282 domande per 18 posti). Tra i dati colpisce la grande presenza di giovani tra i 20 e i 30 anni: il 53 per cento delle domande. Ci sono però anche richieste di partecipazione da parte di sessantenni. L'82,84 per cento di chi vuol partecipare è diplomato (sono tre i concorsi riservati a chi ha conseguito il diploma); il 17,16 per cento delle domande è stata avanzata invece da laureati. L'81,87 per cento proviene dalla provincia di Napoli; dal beneventano arriva solo l'1,03 per cento. Da evidenziare anche il numero di domande provenienti dal resto d'Italia: si tratta del 5,57 per cento degli aspiranti concorrenti, di cui 25 dal Trentino alto Adige e 52 dal Friuli. Sono 36, invece, le domande di cittadini comunitari. Tra i dati diffusi emerge anche che c'é un forte equilibrio tra uomini e donne. I primi concorsi finiranno già a dicembre dell'anno 2010 e le prime assunzioni avverranno a gennaio del prossimo anno. Si procederà in seguito, entro il 2011, al completamento delle assunzioni. L'intera procedura di selezione inizierà a maggio con i test di preselezione e seguirà entro l'Estate con le prove scritte ed orali. "Sono soddisfatta del lavoro fatto con il Formez e Ripam - ha detto l'assessore Enrica Ammaturo - il grosso numero di domande non ci stupisce considerando la richiesta di occupazione che c'é, faremo tutto nei tempi previsti e vogliamo precisare che le documentazioni sono solo quelle che pubblichiamo noi e non ci si fidi di corsi o altro di privati".

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©