Politica / Politica

Commenta Stampa

Progetto per andare oltre la Lega

Tosi, primarie anche per il centro-destra

Analogie Tosi-Renzi

Tosi, primarie anche per il centro-destra
06/10/2013, 20:15

VERONA- "Il mio obiettivo è chiedere le primarie anche nel centrodestra perché siano i cittadini a scegliere il candidato". Questo quanto detto oggi a Mantova dal sindaco di Verona, Flavio Tosi, che ha presentato un progetto per andare oltre la Lega Nord. Anche per questo aveva fatto un appello perché nessuno arrivasse al palazzetto dello sport con bandiere o simboli di partito, richiesta che è stata accolta. 

Parlando di primarie Tosi ha spiegato di volerle aperte aggiungendo che se fossero state aperte quelle del centrosinistra e quindi Renzi si fosse candidato premier "avrebbero vinto". C’è chi fra lui e il sindaco di Firenze vede analogie e Tosi ammette che sono entrambi sindaci, e quindi devono risolvere i problemi concreti della gente. L’importante comunque per Tosi è che ci si confronti sui progetti smettendo di fare politica come se fosse "una guerra fra bande". E nello scontro interno al Pdl ha difeso la scelta di gente come Alfano, Lorenzin che hanno preso una decisione che metteva "a rischio la loro carriera politica" perché era più sicuro stare all’ombra del capo per il bene del paese. 

Flavio Tosi spera che ci sia una candidatura unitaria come prossimo segretario della Lega Nord. Quella di oggi a Mantova non è un’iniziativa della Lega ma che rispetto alla Lega va oltre perché, secondo il sindaco di Verona, come accade per le elezioni di sindaco, i candidati devono guardare non a una sola parte politica ma piuttosto alle cose concrete. Tosi non ha detto se questo esclude una sua candidatura alla segreteria. Ha ricordato che nel Pd e nel Pdl candidati premier e leader dei partiti hanno coinciso e bisogna avere "l’intelligenza e il rispetto degli elettori di distinguere fra il ruolo politico e quello istituzionale". 

 

 

 

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©