Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Alfano è a Bari, a poca distanza

Trani: arriva l'ispezione ministeriale contro il PM Ruggiero


Trani: arriva l'ispezione ministeriale contro il PM Ruggiero
15/03/2010, 11:03

TRANI - Arrivano oggi alla Procura di Trani gli ispettori ministeriali mandati dal Ministro di Grazia e Giustizia Angelino Alfano, con l'incarico di verificare le indagini condotte dal Procuratore Ruggiero e che ha visto coinvolti il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, Il direttore del TG1 Augusto Minzolini e il membro dell'Agcom Giancarlo Innocenzi. Il mandato degli ispettori, secondo quanto è ufficializzato nei documenti, sarà di verificare la competenza territoriale della Procura nel disporre le intercettazioni su Minzolini e su Innocenzi; inoltre dovranno verificare se ci sono stati abusi, in merito alle stesse intercettazioni telefoniche.
In realtà, il mandato stesso conferma i timori dell'Anm, che si tratti di un "intralcio all'inchiesta". Infatti è noto che non c'è un limite di competenza territoriale nel caso di intercettazioni telefoniche ed in generale di indagini. Ilproblema può sorgere magari nella fase terminale, quando si deve andare davanti al Gip, perchè c'è da verificare poila competenza del Tribunale. Sul discorso dell'abuso, è un problema di valutazioni. E senz'altro il Gip, nel momento in cui ha autorizzato la richiesta del Pubblico Ministero per quelle utenze, ha fatto le sue valutazioni; se poi non corrispondono a quelle del Ministro, non credo che abbia rilevanza, dato che allo stato non è il Ministro a decidere, secondo il Codice di Procedura Penale.
SIgnificativo il fatto che oggi Alfano sia a Bari, dove consegnerà alla Procura cinque autovetture sequestrate ai malavitosi (ma senza i soldi per curarne la manutenzione, però; ndr). La presenza a così pochi chilometri da Trani fa capire quanta pressione intenda esercitare sugli ispettori e sui magistrati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©