Politica / Regione

Commenta Stampa

Trasporti, Cuomo (AnciCampania): "La Regione riprogrammi i fondi Ue per 5 grandi progetti"


Trasporti, Cuomo (AnciCampania): 'La Regione riprogrammi i fondi Ue per 5 grandi progetti'
20/11/2012, 17:23

"Con l'approvazione del Piano di Azione e Coesione il Governo ha tagliato la propria quota di cofinanziamento per i fondi europei e la Campania avrà 1 miliardo e 125 milioni di euro in meno rispetto a quanto inizialmente previsto. Ebbene, nonostante questa sensibile riduzione, per i 19 Grandi Progetti, il governatore Caldoro sostiene di poter completare il programma entro il 2013 e rendicontare tutte le spese entro il 2015. Noi non siamo così ottimisti, anzi, siamo assolutamente certi delle difficoltà che tutti i 19 progetti presentano sulla sostenibilità gestionale. Corriamo il rischio di fare opere e non sapere chi dovrà manutenerle". A dirlo, durante il suo intervento nel corso del Tavolo regionale del Partenariato Economico e Sociale convocato per oggi a Palazzo Santa Lucia è il presidente di Anci Campania, Vincenzo Cuomo.

"Noi non siamo così ottimisti e - continua Cuomo - possiamo anche affermare fin d'ora che al di là delle previsioni ottimistiche della Giunta regionale nel 2013 per almeno 5 dei Grandi Progetti non saranno attivati i cantieri. Si tratta del progetto di riqualificazione del fiume Sarno, di quello del porto di Napoli, di quello del porto di Salerno, la tangenziale aree interne e la riqualificazione di Napoli est. Pertanto, dal momento che questi 5 progetti non saranno cantierabili entro fine ciclo l’Anci Campania propone di utilizzare parte dei fondi Ue ad essi destinati, e che in tutto ammontano a circa 800 milioni di euro, per sostenere ed investire nel sistema del trasporto pubblico locale e arginare così la gravissima crisi di questo comparto"
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©