Politica / Politica

Commenta Stampa

Trasporti. Federconsumatori e Verdi: "parte azione inibitoria contro la Regione per il ripristino delle corse"


Trasporti. Federconsumatori e Verdi: 'parte azione inibitoria contro la Regione per il ripristino delle corse'
29/09/2011, 17:09

Stamattina le associazioni di utenti dei mezzi pubblici si sono riunite alla sede della Federconsumatori e si è deciso di realizzare prima l' azione inibitoria contro la Regione Campania a cui seguirà la Class Action.
Un pool di avvocati di Federconsumatori guidati da Ileana Capurro ed Elisa Daniele e dei Verdi con l’avvocato Massimo Manna presenteranno tra pochi giorni l' atto contro la Regione.
Intanto proprio Venerdì 30 Settembre alle 10.30 la Federconsumatori assieme ai Giovani Democratici e ai Giovani Verdi protesteranno fuori la stazione della Cumana di Montesanto.
"A Napoli - spiegano il Presidente della Federconsumatori Rosario Stornaiuolo ed il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrrelli - sono diminuiti i mezzi pubblici e le tariffe sono aumentate: dietro tutto questo si nasconde il tentativo di privilegiare il trasporto privato”.
In tutte le sedi della Federconsumatori e dei Verdi sono disponibili da oggi i moduli per l’azione inibitoria con la quale si richiede alla Circumvesuviana di tornare agli orari di prima dell’11 Settembre.
“Viene eliminato il diritto alla mobilità” proseguono Stornaiuolo e Borrelli: “questi tagli indiscriminati sono un’anomalia rispetto allo standard europeo, dove i trasporti sono attivi 24 ore su 24. Pensiamo ai giovani che durante i week end vogliono spostarsi a Napoli: al ritorno non possono tornare nei luoghi periferici, vengono trattati come cittadini di serie B. La Circum, che è la più grande metropolitana interprovinciale, sferra un colpo enorme al trasporto su ferro e ai diritti degli utenti".



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©