Politica / Regione

Commenta Stampa

Trasporti, "Vetrella? Vada via prima che sia troppo tardi"

Segretario generale regionale Franco Tavella

Trasporti, 'Vetrella? Vada via prima che sia troppo tardi'
07/06/2013, 14:46

"L'assessore Vetrella? Che vada via al più presto, prima che provochi altri danni. Probabilmente, se ci avessero dato ascolto, avremmo evitato il disastro che caratterizza oggi il settore del trasporto pubblico in Campania". E' molto duro il giudizio del segretario generale regionale della Cgil, Franco Tavella sull'operato dell'esponente della giunta Caldoro. "In questi anni - precisa Tavella - l'assessorato si è caratterizzato per la sua gestione inefficiente, superficiale e irresponsabile che ha provocato grave danno alla collettività". "L'abolizione della tariffa del biglietto Unico, che ha privato i cittadini campani di uno strumento utile per sostenere il costo della mobilità sul territorio, la leggerezza con la quale è stata affrontata la vicenza Eav Bus, piombata nel baratro del fallimento nella totale indifferenza dell'assessore sono ragioni sufficienti a motivare la nostra richiesta di dimissioni". "Vetrella vuole portare l'intero del trasporto pubblico ad una privatizzazione selvaggia - conclude Tavella - ciò potrebbe favorire, inconsapevolmente, un salto di qualità delle organizzazioni criminali, le uniche in grado di disporre della liquidità necessaria per rilevare le aziende in difficoltà in conseguenza della crisi economica".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©