Politica / Politica

Commenta Stampa

Trattativa segreta Monti-Merkel: il piano per la crescita

Entro fine giugno sarà approvato il Fiscal Compact

Trattativa segreta Monti-Merkel: il piano per la crescita
30/04/2012, 09:04

La notizia arriva da “La Repubblica”. Dalla prima pagina del quotidiano si legge del patto segreto stretto tra Italia e Germania. I due parlamenti dovrebbero approvare nello stesso giorno, con la stessa maggioranza, i processi di ratifica del “Fiscal compact” e del “Fondo Salva Stati. L’obiettivo è quello di mostrare l’immagine di un’Italia "definitivamente avviata alla disciplina di bilancio, con biglietto di sola andata e di insinuarsi nella crisi dei rapporti tra Francia e Germania". Nell’articolo firmato da Francesco Bei, si legge dell’intesa ormai raggiunta tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il premier Mario Monti. In  particolare le trattative tra i due governi sono state portate avanti soprattutto  dal ministro per gli Affari europei Enzo Moavero e dal sottosegretario Vittorio Grilli. o italiano e dal Bundestag, il Fiscal Compact e il Fondo Salva Stati. In questo modo si può lasciare alle spalle “il rigore cieco” e guardare ad un serio patto per la crescita. Tutto verrà approvato entro l’estate, così da “arrivare al Consiglio europeo di fine giugno con i "compiti a casa" svolti per bene”. Durante l’approvazione, una delegazione di deputati tedeschi sarà in Italia per seguire i lavori del parlamento tedesco e contemporaneamente membri del parlamento italiano andranno a Berlino. In Germania il Fiscal Compact è però una legge costituzionale, pertanto per l’approvazione occorrono anche i voti dei socialisti, i quali si sono già dichiarati disponibili ad approvarlo, poiché improntato ad una politica della crescita. Secondo Repubblica, se il tutto va in porto, si realizzerebbe “la più spettacolare operazione di marketing politico europeo dai tempi dei Trattati di Roma".

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©