Politica / Regione

Commenta Stampa

Tre aziende di campania Innovazione scelte per il Venture Capital master Class


Tre aziende di campania Innovazione scelte per il Venture Capital master Class
06/12/2011, 17:12

E-voluzione, azienda attiva nel settore ICT del Polo Tecnologico di Campania Innovazione, è stata selezionata tra le dodici aziende dell’Europa per partecipare al “Venture Capital Master Class”.

La scelta è avvenuta a seguito della valutazione del progetto OCAD (Sistemi per l’Orientamento Contestuale per Anziani e Disabili), realizzato in partnership con altre due imprese che hanno sede nel Polo Tecnologico di Campania Innovazione : SAEL e CAAC (Centro per l'Autonomia Ausilioteca Campana SCaRL).

Il progetto è basato sullo sviluppo di una tecnologia innovativa capace di aiutare persone disabili ed anziani a superare le difficoltà legate all’orientamento nello spazio e nel tempo.

Il sistema è costituito da una serie di dispositivi posizionati sui vari oggetti della casa che permettono all’utente, attraverso un tablet o wearable computer, di comprendere l’uso degli oggetti e la propria posizione.

Il progetto rappresenta l’evoluzione di una business idea che è stata già premiata all’EBN DigiBic Award 2011 come “best application” per il miglioramento della qualità della vita.

OCAD è stato presentato agli Stati Generali dell’Innovazione di Bruxelles, in occasione della prima edizione dell’evento “Innovation Convention 2011 organizzato dalla Commissione Europee.

Il tema principale dell’evento è stato il connubio tra innovazione e ricerca come presupposto fondamentale per l’Unione Europea che aspira ad uscire dallo stato di crisi globale attuale.

Particolare attenzione è stata rivolta, con tre master class dal titolo “On doing innovation”, alle start up che hanno fatto dell’innovazione il proprio core business e punto di forza.

La partecipazione ai master class è stata subordinata ad una selezione di eccellenze creative rintracciate on line e nei luoghi dove le giovani realtà imprenditoriali innovative sono protagoniste.

Lo scouting di menti creative effettuato dalla Commissione Europea ha riguardato anche l’Agenzia Regionale per la Promozione della Ricerca e dell’Innovazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©