Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Tremonti: "Ci sarà un altro gruzzoletto per gli ammortizzatori sociali"


Tremonti: 'Ci sarà un altro gruzzoletto per gli ammortizzatori sociali'
05/03/2009, 13:03

Il Ministro delle Finanze Giulio Tremonti ha partecipato oggi ad un convegno sul rapporto tra imprese, lavoro e banche nel cosidetto "Credit Liquid Day". Innanzitutto ha detto che per l'economia il 2009 sarà peggio del 2008 (Ma davvero? E chi se lo aspettava? Ah, se non ci fosse lui a dirci queste cose... ndr), ma che se vogliamo evitare il tracollo bisogna impedire la stretta creditizia delle banche e per questo ha sollecitato l'uso dei Tremonti-bond. Infatti ha negato che l'8,5% sia alto e che le imprese debbano pagare l'8,5% più il ricarico delle banche. Infatti, ha specificato il Ministro, questi bond sono "strumenti di capitalizzazione delle imprese, con una leva fiscale che va da 1 a 15. Quindi il rendimento dell'8,5% va diviso per 15". Inoltre ha assicurato che la settimana prossima ci sarà "un altro gruzzoletto" da usare per gli ammortizzatori sociali. E dopo, ha assicurato, ce ne saranno altri.
Sui gruzzoletti, la domanda che sorge spontanea è: se ci sono, perchè non vengono utilizzati tutti insieme a fare un gruzzolone, anzichè farli a spizzichi e bocconi? Mah.
Sui Tremonti-bond, c'è da dire che l'economia è cambiata molto negli ultimi 20 anni. Se io fossi andato dal mio professore a dire certe cose, mi avrebbe preso a sberlecome minimo, perchè non stanno nè in cielo nè in terra. Perchè secondo il Ministro, l'imprenditore dovrebbe capitalizzare la sua azienda con questi Tremonti-bond a debito, e poi utilizzare il maggior capitale così ottenuto per ottenere nuovi accreditamenti finanziari? Nessuna banca lo accetterebbe mai.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©