Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Pronto il decreto per aiutare la Grecia

Tremonti: niente manovrina-bis


Tremonti: niente manovrina-bis
30/04/2010, 19:04

ROMA – Niente manovra bis. L’Italia può stare tranquilla. Il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti spegne sul nascere le fibrillazioni, ricordando che l’unica manovra su cui si discuterà è quella della prossima Finanziaria triennale che dovrebbe risanare il bilancio, come chiesto a livello europeo. “Tremonti, che è un grande Ministro, riesce sempre a trovare risorse e il modo in cui occorre comportarsi”, ha dichiarato il premier Silvio Berlusconi, durante una cena tenutasi mercoledì scorso a Palazzo Grazioli.
Intanto, la leader del Pd al Senato Anna Finocchiaro ha scritto una lettera al presidente Renato Schifani per chiedere un confronto in Parlamento, alla presenza dello stesso Tremonti, sulla crisi greca, gli impegni di solidarietà dell’Italia e la necessità di interventi urgenti del governo per “mettere al riparo il nostro Paese dalle ripercussioni negative”, dato che “corre rischi evidenti in ragione del suo debito pubblico”.
L’Italia oggi ha comunque superato la prova dei mercati: dopo qualche segnale poco incoraggiante nell’asta dei Bot semestrali di martedì, ieri quella dei Btp è andata decisamente meglio: erano in offerta 6,5 miliardi di titoli, che sono stati tutti assegnati. La domanda ha raggiunto gli oltre 10 miliardi.
Oggi il Ministro Tremonti, a Berlino per una due giorni dell’Aspen Institute Italia ha incontrato il Ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble. Italia e Germania si stanno coordinando con gli altri stati dell'Eurogruppo e con il Fondo monetario internazionale per accelerare i tempi degli aiuti ad Atene. La firma dell'accordo contenente il programma delle misure strutturali e fiscali di austerity accettate dalla Grecia e le condizioni dei prestiti erogati dagli europartner e dal Fmi dovrebbe essere firmato nel corso del fine settimana o agli inizi della prossima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©