Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Tribunale Napoli nord, 34 deputati si appellano al Governo

“Assurdo localizzarlo ad Aversa, enormi disagi per tutti”

Tribunale Napoli nord, 34 deputati si appellano al Governo
12/09/2013, 12:00

ROMA - Si discuterà domani (venerdì 13 settembre), in Aula, alla Camera dei deputati, un’interpellanza urgente al Ministro Cancellieri sul nuovo Tribunale di Napoli nord. L’hanno presentata 34 deputati di Pd, Sel, Socialisti e Scelta Civica. Prima firmataria è la deputata Giovanna Palma. Tra gli aderenti, l’ex Ministro Fioroni, il capogruppo di Sinistra e libertà, Gennaro Migliore, il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa. Nell’interpellanza, i deputati chiedono conto al Governo della scelta di localizzare il Tribunale di Napoli nord a Caserta sud, per la precisione ad Aversa.
“Un paradosso – dice l’on. Giovanna Palma – che, però, si traduce in una sequenza di disagi per l’utenza e per gli operatori della giustizia. Il secondo tribunale di Napoli era stato localizzato, dalla precedente normativa, a Giugliano in Campania, che aveva tutte le caratteristiche di centralità geografica e di raggiungibilità per fare da cerniera tra l’area metropolitana di Napoli e quella di Caserta. Invece, con un atto unilaterale, senza alcuna discussione, e in mancanza di un pronunciamento normativo, la sede è stata spostata ad Aversa, compiendo un errore che diventerà evidente quando i disagi saranno incontenibili”.
“C’è da aggiungere – continua la deputata Palma – che la sede di Aversa, scelta, a quanto pare, perché già pronta all’uso, sia, in realtà tutt’altro che pronta. Vengono denunciate già decine di carenze, di mancanza, di insufficienze. Sarebbe molto più saggio, a questo punto, fermarsi un attimo, e riaprire la discussione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©