Politica / Regione

Commenta Stampa

Trinchillo (FIPE): "proposta di legge regionale anticostituzionale"


Trinchillo (FIPE): 'proposta di legge regionale anticostituzionale'
10/04/2012, 17:04

“Appare ormai imminente la votazione di una legge regionale che disciplina l’ingresso gratuito agli stabilimenti balneari dei bambini al di sotto dei 12 anni. Il fine della norma è sicuramente nobile, ma il provvedimento conterrebbe profili di incostituzionalità, in quanto gli stabilimenti balneari sono pubblici esercizi per i quali vige libertà di tariffe”. Lo ha detto Salvatore Trinchillo, presidente della Fipe Napoli.

“Avvertiamo il dovere di segnalare agli esponenti del Consiglio Regionale che quella che si sta approvando è una legge non costituzionale, nei confronti della quale siamo pronti a fare ricorso. Ma – ha continuato Trinchillo – vorremmo evitare che, alle porte della stagione balneare, si arrivi a questo punto, anche per scongiurare l’apertura di procedimenti i cui costi ricadrebbero sui cittadini. Diamo quindi la massima disponibilità a concertare, sotto forma condivisa con le istituzioni, tutte quelle azioni utili ad agevolare certe fasce d’età e le fasce sociali meno abbienti”.

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©