Politica / Regione

Commenta Stampa

Trivellazioni, "uniti per fermare l'assalto al mare"


Trivellazioni, 'uniti per fermare l'assalto al mare'
06/08/2010, 16:08

"E' difficile non condividere l'iniziativa dell'assessore al Terriorio e Ambiente della Regione Siciliana, Roberto Di Mauro, di riunire i comuni del Mediterraneo per controllare la ricerca di idrocarburi nel Mediterraneo". Lo afferma l'economista Pietro Busetta, assessore alla programmazione e allo sviluppo economico di Lampedusa e Linosa, nonchè presidente della Fondazione Curella. "Lampedusa - prosegue - si candida a sede di un'agenzia per il controllo delle perforazioni nel Mediterraneo, ma senza preclusioni ideologiche considerato che la ricerca di idrocarburi non può essere fermata poiché nessuno vuole illuminare il nostro futuro con le candele e le fonti alternative non sono ancora sostitutive ma è necessaria una coerenza complessiva: non è pensabile bloccare le ricerche, e invece, consentire di costruire un grande bombolone come il rigassificatore di Porto Empedocle, a pochi chilometri della Valle dei Templi. Quello che per anni era la nuova frontiera della ricerca dell'oro nero non può diventare improvvisamente la disgrazia della Sicilia. Quindi controlli severi ma niente blocchi indiscriminati e grande attenzione ad ogni autorizzazione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©