Politica / Regione

Commenta Stampa

Trombetti: “Premiato il lavoro di qualità del sistema regionale"


Trombetti: “Premiato il lavoro di qualità del sistema regionale'
20/06/2011, 15:06

Napoli, 20 giugno 2011 – Ventiquattro finalisti da tutta Europa, suddivisi in 12 start-up innovative e 12 realtà territoriali al servizio dello sviluppo tecnologico(incubatori, tecnopoli e BIC), a contendersi 6 premi finali. Sono i numeri della seconda edizione del DigiBIC Award - in programma a Tolone, dal 15 al 17 giugno 2011 - , nell’ambito del convegno annuale del network europeo dei Business Innovation Centre (European BIC Network), al quale ha preso parte Campania Innovazione, agenzia per la promozione della ricerca e dell’innovazione, nell’ambito delle azioni a favore della creazione e sviluppo delle imprese innovative.
Il contest è nato con l’obiettivo di premiare i protagonisti della digital revolution europea. Quest’anno, il riconoscimento è andato ad una start-up campana: CAAC (Centro per l’Autonomia Ausilioteca Campana).
Ancora un’azione di successo nel sostegno alle start-up innovative e al valore dell’auto-imprenditorialità , quindi, per Campania Innovazione. Lo scorso 14 giugno, infatti, CAAC era stata ricevuta al Quirinale nell’ambito della Giornata Nazionale dell’Innovazione, promossa da APSTI in collaborazione con Campania Innovazione e altri attori territoriali dell’innovazione. Lo stesso giorno, si è chiusa la prima edizione di Creative Clusters, il progetto finalizzato a trovare nuove idee d’impresa, che ha portato alla luce 23 progetti innovativi di giovani under 36, di cui 5 premiati con un percorso di preincubazione e già all’attenzione del mondo dell’impresa e della finanza. E’ in fase di definizione l’avviso per partecipare alla seconda edizione del progetto.
CAAC è attiva nel settore dell’ideazione di percorsi di autonomia per persone anziane e con disabilità. In particolare, CAAC si serve della “domotica sociale”, ovvero quella scienza, frutto della sinergia di diverse tecnologie che, in questo caso, è messa al servizio dei bisogni di persone con difficoltà motorie e sensoriali, per aiutarli nella mobilità e nella fruizione degli spazi.

“L’importante riconoscimento ad giovane impresa , una start up, campana non solo è motivo di orgoglio e soddisfazione – dichiara Guido Trombetti, assessore regionale alla Ricerca Scientifica - ma premia il lavoro e la strategia messa a punto per lo sviluppo dell’innovazione in regione e che vede protagonista la neonata Agenzia Campania Innovazione. Un riconoscimento che giunge a pochi giorni di distanza dalle note di merito che abbiamo ricevuto, la settimana scorsa, in due significativi contesti: alla presentazione della relazione annuale della Banca d’Italia ed a Stoccolma, in occasione della del Conferenza Mondiale promossa dall'Associazione Internazionale delle Piccole Imprese (ICSB). Proprio a Stoccolma grande entusiasmo ha suscitato la costruenda rete degli attori della ricerca del territorio, una delle prime azioni che ha promosso la nostra Agenzia regionale. Mi fa piacere leggere della premiazione della start up campana come uno dei risultati, meritati ed attesi, per un’azione di sviluppo che punta sempre più a fare sistema ed a rafforzare la rete degli attori locali grazie al qualificato lavoro della nostra
Agenzia Campania Innovazione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©